Mercoledì, 03 Giugno 2015 13:54

Service Multidistrettuale Acqua per la vita - Reggio Calabria, 30.05.2015

Foto ricordo dei relatori alla conclusione del service - da sinistra: Marra, Cambareri, Manuelli, Rivieccio, Naim e Laruffa Foto ricordo dei relatori alla conclusione del service - da sinistra: Marra, Cambareri, Manuelli, Rivieccio, Naim e Laruffa

“Aiutiamo i bambini africani contro la sete e le malattie”

Reggio Calabria, 30 maggio 2015

Dott. Giuseppe Naim

Presidente Distrettuale Service Acqua per la vita MD 108 Italy

 

 

Logo acqua vita2Sabato 30 maggio 2015 alle ore 11, presso la Sala delle Conferenze della Provincia di Reggio Calabria, si è tenuto il service “Aiutiamo i bambini africani contro la sete e le malattie”, promosso dal Lions Club Villa San Giovanni “Fata Morgana” e coordinato dal Dott. Giuseppe Naim, Presidente Distrettuale dell’importante Service “Acqua per la vita” del Multidistretto 108 Italia. L’evento si è svolto con il Logo acqua vita3patrocinio dell’Assessorato Provinciale ai Beni culturali e difesa della Legalità. Acqua per la vita MD 108 Onlus è nata a Genova il 7 ottobre 2004,  è stata approvata nella sede centrale ed autorizzata all’utilizzo dell’emblema e del marchio Lions. Coinvolge soci lions di tutta Italia, che collaborano su base rigorosamente volontaria, e si avvale dell’opera di esperti nel settore della ricerca e della tutela dell’ambiente e delle risorse idriche in campo nazionale ed internazionale. Ha tra i suoi obiettivi la promozione, lo sviluppo e l’organizzazione di attività pilota per la lotta alla desertificazione, la tutela della potabilità dell’acqua e la promozione dei relativi metodi, la ricerca e la diffusione delle metodologie per la ricerca di nuove risorse di acqua potabile e per lo sviluppo dell’agricoltura di base.

Acqua1 inniL’importante service si è aperto, come da cerimoniale, con l’esecuzione degli inni ufficiali, quello dell’International Association of Lions Club e l’inno di Mameli, in un’atmosfera solenne ed emozionante, cui è seguita la lettura degli scopi del Lionismo. Dopo il cerimoniale il Dott. Domenico Bagnato, Capo Gabinetto della Provincia di Reggio Calabria, a nome suo personale e del Dott. Eduardo Lamberti Castronuovo, assente per l’occasione per impegni istituzionali, ha portato i saluti dell’Amministrazione Provinciale e si è complimentato con gli organizzatori per il tema scelto e per gli obiettivi che il Acqua2 Marraservice si pone. Ha preso quindi la parola l’Ing. Giovanni Marra, Presidente del Lions Club Villa San Giovanni “Fata Morgana”, che ha sottolineato a sua volta il nobile obiettivo che il Club Lions si è posto con questo service, ha ringraziato le Autorità lionistiche presenti e tutti gli officers ed i soci lions intervenuti e si è quindi complimentato con Piero Alberto Manuelli, fondatore e Presidente onorario di Acqua per la vita Onlus nonché Past Governatore di Genova, per tutto quello che di importante e significativo è riuscito a realizzare in tanti anni con la sua Associazione, Acqua3 Cambareridichiarandosi infine estremamente orgoglioso e soddisfatto del contributo alla causa che, con questo service, il Lions club da lui presieduto è riuscito a dare consentendo la costruzione di un pozzo di acqua potabile in Africa. E’ toccato infine al Dott. Saverio Cambareri, Presidente della 7^ Circoscrizione del nostro Distretto 108 YA, che si è dichiarato molto felice ed orgoglioso del fatto che questo importantissimo service sia stato organizzato proprio nell’ambito della circoscrizione da lui presieduta e di questo ha ringraziato di cuore Pino Naim.

Acqua4 ManuelliE’ stata quindi la volta del primo dei due relatori, Dott. Piero Alberto Manuelli, che ha ringraziato il Lions Club di Villa San Giovanni ed in particolare Pino Naim per l’impegno profuso in tutto il Distretto 108 YA onorando in tal modo il suo ruolo di Presidente Distrettuale del Service Acqua per la vita MD 108 Italy e, soprattutto, per la realizzazione di questo service “Aiutiamo i bambini africani contro la sete e le malattie” che consentirà di costruire un pozzo d’acqua potabile in Africa, molto probabilmente in Burkina Faso. Manuelli ha fatto sinteticamente la storia dell’Associazione Acqua per la vita Onlus, da lui fondata nel 2004, che si avvale dell’opera di esperti del settore ed è specializzata nella progettazione e quindi nella costruzione di pozzi di acqua potabile, impianti di irrigazione, sistemi di energia alternativa solare ed eolica con relative applicazioni. L’Associazione opera nel settore della geofisica applicata dedicata alla ricerca di acquiferi profondi e finora, in oltre dieci anni di attività, ha realizzato circa 180 pozzi, tra quelli manuali e quelli a pannelli solari, principalmente in Burkina Faso ma anche in altri Paesi africani (Tanzania, Ruanda) e persino nelle Filippine. Ha poi commentato le immagini di un video con la rassegna dei principali eventi organizzati negli ultimi anni da Acqua per la vita Onlus in Africa ed in Italia, comunicando con giustificato orgoglio che “Acqua per la vita” è presente anche a Milano in occasione di Expo 2015.

Acqua5 NaimDopo Manuelli, ha relazionato il Dott. Giuseppe Naim, Presidente Distrettuale del Service Acqua per la vita MD 108 Italia e coordinatore del service “Aiutiamo i bambini africani contro la sete e le malattie”, unico del genere realizzato in tutto il Distretto 108 YA. Naim, dopo essersi complimentato con Piero Manuelli ed essersi dichiarato onorato di avere avuto dal Governatore questo prestigioso incarico a livello distrettuale, ha sottolineato gli obiettivi del service che sono la sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulla problematica del bene comune acqua quale risorsa primaria dell’umanità e, quindi, la tutela della potabilità dell’acqua e la diffusione delle informazioni sulle cause che ne provocano la contaminazione e, di conseguenza, le malattie, anche molto gravi, legate all’acqua insalubre. Pino Naim, dopo avere sottolineato che l’acqua è il bene più prezioso, per questo viene denominata  oro blù, in quanto essa è uno dei principali costituenti di tutti i sistemi di vita in natura compreso l’uomo, ha ricordato che però in molti Paesi scarseggia e che, negli ultimi 15 anni, la superficie delle aree colpite dalla desertificazione si è raddoppiata. Ha poi portato dei numeri per dare un’idea della gravità della problematica a livello mondiale: quasi 900 milioni di persone attingono acqua da fonti insalubri e circa 2,6 miliardi di persone vivono in condizioni igieniche incompatibili con la sicurezza e la salute. Ed ha lanciato un vero e proprio grido d’allarme affermando che il prezzo più alto è pagato dai neonati e dai bambini a causa delle infezioni provocate dalla mancanza di misure igieniche adeguate e che, ogni anno, 1.4 milioni di bambini, cioè uno ogni 20 secondi, muoiono a causa dell’acqua contaminata! Ma per fortuna, grazie a questo meritorio progetto Acqua per la vita, molto è stato già fatto in alcuni paesi africani dove l’acqua era scarsissima, spesso inquinata e distante dai villaggi: oggi, i pozzi realizzati da Acqua per la vita Onlus consentono di attingere acqua pulita per dissetare Acqua6 Targa Manuellii bambini evitando loro infezioni mortali, acqua per evitare alle donne di percorrere decine di chilometri alla ricerca del prezioso liquido, acqua per coltivare e sfamare popolazioni ormai deluse da tante promesse, acqua semplicemente acqua. Un gruppo di Lions ha intrapreso il percorso del servizio umanitario gratuito e disinteressato al fine di debellare la sete nel Continente Africano, sottraendo a morte sicura migliaia e migliaia di bambini denutriti e sofferenti. Pino Naim ha concluso la sua relazione dicendo che i Lions possono e devono fare ancora tantissimo in questo percorso per questo obiettivo umanitario che è senza dubbio ambizioso ma anche molto stimolante perché tutti i Lions, che hanno avuto la fortuna di nascere nei paesi del benessere, non devono mai dimenticare che ogni bambino africano che muore inutilmente, per la mancanza o anche per l’inquinamento dell’acqua, potrebbe essere uno dei propri cari. Ma, per raggiungere l’obiettivo a favore di queste popolazioni sfortunate, è necessario che i Lions ci mettano Acqua7 Gagl Manuellidedizione, impegno, entusiasmo, sentimento, cuore e tanto amore perché sarà bello anche emozionarsi di fronte al sorriso felice e riconoscente di un bambino di colore al quale è stata data la possibilità di accedere ad un pozzo di acqua fresca e pulita…. Ed al termine della sua relazione Pino Naim, a nome del suo Lions club Villa San Giovanni “Fata Morgana”, ha offerto a Piero Manuelli il gagliardetto del club ed una targa ricordo con la significativa dedica “A Piero Manuelli per il suo costante e nobile impegno umanitario”.

Acqua8 LaruffaDopo le due relazioni di Piero Manuelli e Pino Naim, il Cerimoniere del Lions Club d Villa San Giovanni “Fata Morgana”, Elio Aliotta, ha dato la parola al Past Governatore del nostro Distretto 108 YA, Dott. Domenico Laruffa, il quale si è complimentato con Pino Naim e con tutto il suo Lions club di appartenenza per aver organizzato e coordinato in maniera brillante questo importantissimo service e, soprattutto, per avere centrato l’obiettivo che il club si era prefissato con la costruzione di un pozzo di acqua potabile in Africa ma, successivamente, ha posto con amarezza l’accento su alcune criticità della nostra Associazione di servizio che ultimamente, in particolar modo nel Acqua9 Riviecciocorso del Congresso Nazionale Lions tenutosi una settimana addietro a Bologna, si sono ripresentate ed anzi si sono addirittura acuite. Ha preso infine la parola, concludendo i lavori, il 1° Vice Governatore eletto, Dott. Renato Rivieccio, il quale ha ribadito i complimenti già espressi prima di lui da Mimmo Laruffa ed ha quindi toccato anche lui le problematiche emerse nel corso del Congresso Lions di Bologna esprimendo il suo dissenso per la tensione, le spaccature e lo spirito antidemocratico che hanno mortificato il senso civico di libertà, ma ha poi concluso manifestando la speranza e la sua grande fiducia che le problematiche emerse possano presto essere ricomposte nell’interesse superiore di tutto il movimento associativo lionistico. 

 

Acqua11 Foto ricordo club

Letto 848 volte