Domenica, 04 Maggio 2014 08:58

Service Progetto Martina - L.C. Palmi (RC) - 3.05.2014

Foto ricordo con gli amici del Lions Club di Palmi (RC) e la dirigenza scolastica dell'Istituto Tecnico "Luigi Einauidi" Foto ricordo con gli amici del Lions Club di Palmi (RC) e la dirigenza scolastica dell'Istituto Tecnico "Luigi Einauidi"

Dott. Giuseppe Naim

 Coordinatore 7^ Circoscrizione - anno 2013/2014

 

          

Logo Progetto MartinaIl quarto service sul Progetto Martina della VII^ Circoscrizione, in ordine di tempo, viene organizzato dal Lions Club di Palmi (RC) presso l’Aula Magna dell’Istituto Tecnico “L. Einaudi” della città di Palmi con il coinvolgimento di quattro classi (3^ A, 3^ B, 3^ C e 3^ T) per un totale di circa 80 alunni.

PM Palmi 3L’evento si apre con il saluto della Preside, Prof.ssa Carmela Ciappina, che ringrazia il Lions Club di Palmi ed il Coordinatore Circoscrizionale del Progetto Martina per l’iniziativa e per avere scelto l’Istituto Tecnico di Palmi, e si dichiara profondamente convinta dell’importanza e della grande utilità del progetto per i suoi alunni. Prende quindi la parola il Dott. Giovanni Calogero, Presidente del Lions Club di Palmi, che, dopo avere ringraziato il Dirigente scolastico per l’ospitalità e la disponibilità ed il sottoscritto per l’impegno profuso e per i significativi risultati che sta conseguendo nel suo ruolo di Coordinatore Circoscrizionale del Progetto, spiega agli studenti il ruolo importante che un’Associazione di servizio come il Lions può svolgere nella nostra società e, nel caso del Progetto Martina, nella scuola.

PM Palmi 4Inizia a questo punto il service con il mio intervento nel quale, nella qualità di Coordinatore Circoscrizionale, dopo i doverosi  ringraziamenti al Presidente del Lions Club di Palmi, al Responsabile del Club per il progetto Pippo Pietropaolo ed alla Preside dell’Istituto, presento il Progetto Martina, con la sua storia e la sua progressiva e prepotente diffusione negli anni, esponendo quelli che sono i nobili obbiettivi del service, ormai diventato nazionale e pluriennale, e sottolineando il ruolo importante dei lions nel portare avanti con efficacia questo progetto, un progetto nobile e meritorio che costituirà sicuramente un investimento per il futuro della nostra popolazione e che, proprio per questo, dobbiamo realizzare tutti insieme e tutti insieme dobbiamo anche sognare perché, come dice Eleanor Roosevelt, “Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni”.

PM Palmi 5Seguono quindi le due relazioni previste dal programma del service, tenute entrambe dal Dott. Giovanni Calogero.Nellaprima, sul “Tumore del testicolo”, il relatore spiega ai ragazzi quelle che sono le condizioni che predispongono a questo tipo di patologia, ricordando che, seppur raro, questo tumore è addirittura la neoplasia più comune nei maschi in età compresa tra i 15 ed i 35 anni, e fornendo dettagliate informazioni sull’autopalpazione che tutti i ragazzi devono imparare a fare periodicamente, a partire dai 15 anni, perché questo autoesame, semplicissimo, permette di poterriconoscere tempestivamente questa patologia facendo così una diagnosi precoce.Nella seconda relazione poi, sul “Melanoma”, il Dott. Calogero pone l’accento sul ruolo fondamentale della prevenzione, su quelli che sono gli aspetti morfologici fondamentali dei nei, molto diffusi, per poter seguire nel tempo la loro evoluzione e sulla metodologia osservazionale che ognuno deve adottare al fine di poter riconoscere, in tempo utile, questo insidioso ed estremamente pericoloso tumore della pelle, tra l’altro particolarmente diffuso nei giovani tanto da costituire statisticamente la neoplasia più frequente nel sesso femminile tra i 15 ed i 29 anni.

PM Palmi 7Alla fine delle relazioni, entrambe molto interessanti ed esposte in una forma e con un linguaggio assolutamente alla portata del giovanissimo uditorio, inizia il dibattito che vede alcuni studenti porgere domande al Dott. Calogero ed al sottoscritto dimostrando vivace partecipazione, interesse e grande curiosità. La discussione và avanti con palese soddisfazione degli organizzatori, del Dirigente Scolastico e dei ragazzi e ciò, da una parte, conferma la sicura riuscita dell’evento e, dall’altra, fornisce a noi lions gli stimoli per proseguire, con impegno ed orgoglio, in questo meritorio progetto di prevenzione dei tumori a favore dei giovanissimi.               

Letto 1620 volte